Passito Liberty

Consegna da 1 a 4 giorni lavorativi

Annata: Sboccatura 2017

Denominazione: Moscato di Trani Passito DOC

Vitigni: Moscato di Trani 100%

Alcol: 14 %

Formato: 0.5 l

Consumo ideale: 2019/2029

Temperatura di servizio: 13° – 14 °C

Abbinamenti: Antipasti di prosciutto crudo,macedonia di frutta, dolci da forno, e sul gelato.

Momento per degustarlo: Aperitivo / Fine Pasto

Tipologia: Passito

COD: passito-liberty-moscato-di-trani-puglia Categorie: , , , , , Tag:
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Il vino è visto limpido , di un magnifico colore giallo dorato e di notevole consistenza, visibilmente ricco di alcol e glicerina evidenti alla rotazione del vino nel calice.
Infatti si nota l’importante consistenza del vino che si adagia velocemente, mentre gli archetti si mostrano corposi, ravvicinati e lenti nella loro discesa, aderendo alle pareti nel secondo anello con una pioggia di lacrime di notevole corposità e spessore.
Al naso si propone di grande intensità ed eleganza, con una presenza di profumi molto complessa, con una chiara aromaticità primaria, dovuta al caratteristico profumo dell’uva moscato; si avvertono altresì importanti note mielose e burrose, con forte presenza di sentori di confettura di frutta gialla (albicocca, pesca, ecc.) oltre ai profumi di fiori gialli e fortemente odorosiAl palato si avverte un’ importante sensazione pseudo calorica, dovuta alla notevole gradazione alcolica ed una elegante dolcezza, dovuta non solo ai residui zuccherini, ma anche alla presenza di polialcoli e glicerina, che danno morbidezza, leggermente attenuata dalla presenza di una piacevole acidità e percettibile mineralità, con richiami di note salmastre.
E’ un vino di grande corpo, piacevolmente equilibrato, intenso, persistente, di qualità ed elegante finezza, abbastanza armonico.
LAVORAZIONE PRODOTTO
Le uve sono mature per la vendemmia nella prima decade di agosto, ma per scelta aziendale vengono raccolte tardivamente nella seconda decade di ottobre quando i grappoli sono passiti. A differenza dell’ appassimento in fruttaio o distesi al sole, i grappoli rimangono esclusivamente ad appassire in pianta sino al raggiungimento di una concentrazione ideale di aromi e profumi intensi e persistenti.
CANTINA
Il Moscato di Trani è il vino D.O.C. più nobile e antico di Puglia.
Il conte di Trani, Roberto d’Angiò (sec. XIV), se ne occupò tanto da porre un limite alle esportazioni del vino di qualità dai porti del Regno di Napoli, provocando così il malumore dei mercanti Veneziani.
Nel ‘500 il celebre viaggiatore Fra’ Leandro Alberti, autore di una monumentale “Descrittione” dell’Italia ne aveva apprezzato la bontà definendolo “tanto eccellente ch’è cosa molto delicata da gustare”.
Da allora il “Moscato di Trani” ha continuato a essere sempre più apprezzato, fino a giungere al 1974 allorchè con l’avvento della D.O.C. fu perfezionato e nobilitato.
Peso 1.5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.